bollino ceralaccato

Gestione della liquidità: dall’ingegneria del credito al temporary management

Le grandi imprese trovano una soluzione alla crisi di liquidità aziendale nell’ingegneria del credito. Le Pmi si rivolgono invece al temporary management

Temporary Management e Gestione delle Crisi d'Impresa

 

INDICE DEGLI ARGOMENTI:

1) GESTIONE DELLA LIQUIDITA' AZIENDALE: I RISCHI DELLA CRISI

2) AFFRONTARE IL PROBLEMA DELLA LIQUIDITA': L'INGEGNERIA DEL CREDITO

3) LIQUIDITA' AZIENDALE E CREDITO: I VANTAGGI DEL TEMPORARY MANAGEMENT PER LE PMI

 

GESTIONE DELLA LIQUIDITA' AZIENDALE: I RISCHI DELLA CRISI

Come sappiamo, la crisi economica mondiale va avanti da quasi dieci anni. A farne maggiormente le spese, specie in Italia, sono le piccole e medie imprese. Aziende sulle quali si regge l’ossatura del nostro sistema economico-produttivo.

Le PMI, così come tutte le aziende, si trovano sempre di più ad affrontare crisi di liquidità aziendale, che hanno difficoltà a risolvere, in quanto, spesso, i loro clienti sono aziende a loro volta in crisi. Si innesca così un effetto domino che crea un circolo vizioso dal quale le imprese non riescono a tirarsi fuori. Pena, spesso, il fallimento.

Per le aziende più grandi una soluzione, in Italia ancora pionieristica, ma geniale, per risolvere il problema della gestione della liquidità aziendale, è l’ingegneria del credito.

 

PROBLEMI DI LIQUIDITA'?  CHIEDI UNA CONSULENZA PERSONALIZZATA!

 

AFFRONTARE IL PROBLEMA DELLA LIQUIDITA': L'INGEGNERIA DEL CREDITO

Spieghiamo meglio di cosa si tratta. L’obiettivo è il miglioramento permanente della liquidità aziendale attraverso il rientro dei propri capitali in circolo, senza dover ricorrere ad un ulteriore indebitamento esterno. L’azione è focalizzata sul capitale circolante, o cash-flow.

Gestione liquiditàIn particolare si agisce: 

  • sul ciclo attivo, favorendo così la riduzione del DSO (Days Sales Outstanding);
  • sul ciclo passivo portando all’aumento del DPO (Days Payable Outstanding);
  • sulle scorte di magazzino. 

Questo porta ad una gestione del credito ottimizzata,  finalizzata all’equilibrio finanziario e ad un conseguente miglioramento della liquidità aziendale.

Il lavoro “ingegneristico” si articola lungo tutte le fasi del processo order-to-cash. Questo riguarda principalmente due aspetti:

  • l’ottimizzazione dei processi aziendali (definizione di una policy per la valutazione del rischio di credito; revisione e implementazione di strategie di recupero del credito; automatizzazione dei flussi operativi e creazione di indicatori di performance, ecc…)
  • l’aumento dell’efficienza della struttura operativa (riassegnazione attività, valutazione e formazione delle risorse; strutturazione di un sistema di misurazione delle performance, ecc…).

Alla fine di questo percorso e di questa riorganizzazione, le aziende otterranno risultati tangibili di miglioramento della liquidità aziendale.

 

LIQUIDITA' AZIENDALE E CREDITO: I VANTAGGI DEL TEMPORARY MANAGEMENT PER LE PMI

Per le PMI, per le quali i benefici dell’ “ingegneria” non sarebbero abbastanza significativi, date le piccole dimensioni del loro capitale circolante, una possibile soluzione innovativa è rappresentata dal temporary management (più noto, all’estero, come interim management).

Temporary managementUna società specializzata seleziona manager, altamente qualificati, e spesso sovradimensionati rispetto all’incarico, che “invia” all’azienda per un periodo che va, normalmente, dai sei ai dodici mesi, e che avranno il compito di gestire alcuni aspetti specifici dell’impresa, quali, ad esempio, il credito.

L’obiettivo è quello, oltre che di affrontare una temporanea criticità dell’azienda, anche di accrescere le competenze interne già esistenti.

Il vantaggio per l’azienda è duplice. Innanzitutto, un’impresa di piccole o medie dimensioni difficilmente potrebbe permettersi di sostenere il costo di figure manageriali del livello e dell’esperienza in questione. Inoltre, a fronte di un inserimento “temporaneo”, l’azienda potrà godere di benefici a medio e lungo termine.

Infatti la struttura operativa dell’impresa, ed il team interno che affiancherà il manager, apprenderà e si confronterà con metodi di lavoro e tecniche operative che rimarranno patrimonio aziendale anche una volta concluso il periodo di temporary management.

Creden Plus

Creden Plus

  • Azienda: Creden Plus
  • Città: Milano
  • Tel: +39 02 67493680
  • Cell: +39 392 9820981
  • Siti Web:
  • credenplus.it/
  • www.creden.it/
  • Email:info@credenplus.it
  • Competenze:
    • consulenza operativa
    • revisione dei processi
    • gestione del credito
    • ricerca, selezione e formazione
    • soluzioni IT

Autore

Liliana Billitteri

Liliana Billitteri

Azienda: Creden S.p.A.

Posizione: Relazioni Esterne

E-mail:

etica

Cerchi un matching di Competenza & Etica con un Fornitore o con un Cliente di servizi di Temporary Management?

Approfitta del nostro servizio di Digital Business Development !

Scrivici: 

Sei interessato?
Segui i nostri Progetti di
Felicità Sostenibile

Connettiti per partecipare, per ricevere e donare. Givers gain! : Chi dona, riceve!

Dello stesso autore
L’importanza della gestione della liquidità aziendale in un’impresa

Cresce in Italia la consulenza sui processi aziendali: un servizio sempre più richiesto soprattutto per l’analisi della liquidità aziendale e la sua gestione

Temporary management: come ottimizzare i processi aziendali e la gestione del credito

Si diffonde in Europa il Temporary Management per gestire novità o cambiamenti nelle aziende. E per la gestione del credito arriva il Temporary Credit Manager

Come ottimizzare la gestione del credito? Un consulente ad hoc

Affidarsi a consulenti per la gestione del credito può dare nuova linfa all'azienda, aumentando la liquidità e migliorando il ciclo attivo

Gestione del credito in outsourcing: rischio o opportunità?

Esternalizzare la gestione del credito è per l’azienda una scelta vantaggiosa, poiché consente: risparmio dei costi fissi; acquisizione di competenze e procedure specializzate.

Analisi dei processi aziendali e gestione crediti: quando la professionalità incontra la consulenza operativa. Make or buy ?

Attraverso un’attenta analisi dei processi aziendali, il miglioramento nella gestione dei crediti commerciali può contribuire al recupero di efficienza, garantire il mantenimento delle performan...

×